Storia della bambina perduta

Libro Storia della bambina perduta
Titolo: Storia della bambina perduta
Titolo originale: Storia della bambina perduta. L'amica geniale volume quarto
Autore:Elena Ferrante
Anno di prima pubblicazione: 2014
Acquista questo libro su
  • “Le leggi funzionano con chi le teme, non con chi le viola.”
    Elena Ferrante
  • “I depressi non scrivono libri. Li scrivono le persone contente, che viaggiano, sono innamorate, e parlano e parlano nella convinzione che le parole vadano sempre in un modo o nell’altro al posto giusto.”
    Elena Ferrante
  • “La massa dei colti commenta pigramente per tutta la vitaidee altrui.”
    Elena Ferrante
    [Tag:cultura, idee]
  • “Era meraviglioso valicare confini, lasciarsi andare dentro altre culture, scoprire la provvisorietà di ciò che avevo scambiato per definitivo.”
    Elena Ferrante
    [Tag:viaggiare]
  • “Il sogno di progresso senza limiti è in realtà un incubo pieno di ferocia e di morte.”
    Elena Ferrante
    [Tag:progresso]
  • “Che merito c’è a essere nati con certe qualità, è come ammirare il panierino della tombola quando lo scrolli ed escono i numeri buoni.”
    Elena Ferrante
  • “Nei racconti, la vita vera, quando è passata, si sporge non sulla chiarezza ma sull’oscurità.”
    Elena Ferrante
    [Tag:racconti]
  • “Quante parole restano impronunciabili anche all’interno di una coppia che si ama, e com’è elevato il rischio che altri le pronuncino distruggendola.”
    Elena Ferrante
    [Tag:coppia, parole]
  • “Sono morta pure io, morta qui dentro, una morte più insopportabile della morte vera che è morte senza sentimento, mentre questa morte qui ti costringe ogni giorno a sentire ogni cosa, a svegliarti, a lavarti, a vestirti, a mangiare e bere, a lavorare.”
    Elena Ferrante
    [Tag:depressione]
  • “Conosco tanti uomini e tante donne che possono raccontare esperienze non molto diverse: l'amore, il sesso sono irragionevoli e brutali.”
    Elena Ferrante
    [Tag:amore, sesso]
  • Ricordati che siamo qui, ora, insieme, mi disse, il resto è sfondo e cambierà.”
    Elena Ferrante
  • “Dopo i quarant’anni il tempo si era messo a correre, non ce la facevo più a tenergli dietro.”
    Elena Ferrante
    [Tag:adulti, tempo]
  • “I buoni sentimenti sono fragili.”
    Elena Ferrante
  • “Per scrivere bisogna desiderare che qualcosa ti sopravviva. Io invece non ho nemmeno la voglia di vivere, non ce l’ho mai avuta forte come ce l’hai tu. Se potessi cancellarmi adesso, proprio mentre ci parliamo, sarei più che contenta. Figuriamoci se mi metto a scrivere.”
    Elena Ferrante
    [Tag:scrivere]
  • “Le parole vanno raramente al posto giusto, e solo per un tempo brevissimo. Per il resto servono a parlare a vanvera, come adesso. O a fingere che sia tutto sotto controllo.”
    Elena Ferrante
    [Tag:parole]
  • “In quale disordine vivevamo, quanti frammenti di noi stessi schizzavano via come se vivere fosse esplodere in schegge.”
    Elena Ferrante
    [Tag:epoca, vivere]
  • “Ogni rapportointenso tra esseri umani è pieno di tagliole e se si vuole che duri bisogna imparare a schivarle.”
    Elena Ferrante
  • “L’autorità è una patina e a volte basta poco perché, seppure per qualche minuto, metta crepe e si intraveda un’altra persona meno edificante.”
    Elena Ferrante
    [Tag:autorità]
  • “Ci sono momenti in cui ciò che si colloca ai lati della nostra vita e che pare le farà da sfondo in eterno – un impero, un partitopolitico, una fede, un monumento, ma anche semplicemente le persone che fanno parte della nostra quotidianità – viene giù in modo del tutto inaspettato, e proprio mentre mille altre cose c’incalzano. Quel tempo fu...” (continua)(continua a leggere)
    Elena Ferrante
    [Tag:epoca, vivere]
  • “Scoprii presto che mi stavo abituando a essere contemporaneamente felice e infelice, come se fosse quello il nuovo inevitabile statuto della mia vita.”
    Elena Ferrante
  • “Erano anni complicati. L’ordine del mondo dentro cui eravamo cresciuti si stava dissolvendo. Le vecchie competenze dovute al lungo studio e alla scienza della giusta linea politica sembravano di colpo un modo insensato di impegnare il tempo. Anarchico, marxista, gramsciano, comunista, leninista, trotzkista, maoista, operaista stavano velocemente...” (continua)(continua a leggere)
    Elena Ferrante
    [Tag:anni, epoca, ideali]
  • “Solo nei romanzi brutti la gente pensa sempre la cosa giusta, dice sempre la cosa giusta, ogni effetto ha la sua causa, ci sono quelli simpatici e quelli antipatici, quelli buoni e quelli cattivi, tutto alla fine ti consola.”
    Elena Ferrante
    [Tag:romanzi]
  • “Ero incapace di essere io il modello di me stessa. Senza di lui non avevo più un nucleo a partire dal quale espandermi fuori dal rione e per il mondo, ero un mucchio di detriti.”
    Elena Ferrante
    [Tag:perdita]
In evidenza