Frasi sulla modernità

In archivio 415 frasi, aforismi, citazioni sulla modernità
  • “Oramai in questo mondo non c'è una sola persona che abbia dei valori, nessuno che abbia il passato intonso dai mille peccati che la società odierna annovera e perdona perché ritenuti stili di vita.”

    Erik Screm
    [Tag:modernità, valori]
  • “Oggi la gente di uno stesso condominio non si conosce e, se si incontra in ascensore, non si parla. Poi su Facebook pubblica tutte le sue foto e racconta di tutto a tutto il mondo.”
    Enrico Brignano
    [Tag:modernità, relazioni sociali, tecnologia]
  • “Il cinema moderno mi infastidisce. Le immagini sono troppo strane ed eccentriche per i miei gusti.”
    Hayao Miyazaki
    [Tag:adattamento, cinema, modernità]
  • “Le paure di oggi sono quelle delle guerre, delle contaminazioni, delle malattie, della solitudine, del malessere, sono paure più profonde, più ancestrali per l’uomo e forse più interessanti da esplorare.”
    Michele Soavi
    [Tag:modernità, paura]
  • “Oggi va la donna aggressiva, che si prende tutto, sfacciata, e molte rincorrono questa immagine senza capire che la bellezza sta nell’unicità e nell’armonia di ognuno di noi.”
    Violante Placido
    [Tag:aggressività, donne, modernità]
  • “Viviamo in un mondo ovattato, ci lamentiamo per poco.”
    Claudia Koll
    [Tag:lamentarsi, modernità, occidente]
  • “L'architetturamoderna, astrattamente stereometrica, distrugge ogni sensibilità per la membratura e la scomposizione... Abbiamo creato il nulla intorno alle cose.”
    Carlo Scarpa
    [Tag:architettura, modernità]
  • Vedo il modernosaggio stoico come una persona che trasforma la paura in prudenza, il dolore in informazione, gli errori in nuovi inizi e il desiderio in iniziativa.”
    Nassim Nicholas Taleb
    [Tag:modernità, saggezza]
  • “Le nostre esistenze si sono ridotte a un codice fiscale e a una partita Iva. Abbiamo delegato ogni cosa e intanto consumiamo i nostri giorni da spettatori davanti alla tv o su Internet.”
    Renato Zero
    [Tag:economia, modernità, social network, vivere]
  • “A me non han fatto mai meraviglia certi peccatori moribondi, che reclamano Dio prima di chiuder gli occhi alla luce. Lo spiritomoderno è profondamente malato, e invoca Dio come un moribondo pentito. Mi fa bensì meraviglia che si chiami Dio quel che in fondo è buio pesto.”
    Luigi Pirandello
    [Tag:dio, modernità, pentimento]
In evidenza