Frasi di Ralf Dahrendorf

Immagine di Ralf Dahrendorf
Identikit e dati anagrafici
Nome
Ralf
Cognome
Dahrendorf
Nato
1 maggio 1929 a Amburgo
Morto
17 giugno 2009
Sesso
maschile
Nazionalità
tedesca
Professione
filosofo, sociologo
Segno zodiacale
Toro
Frasi, citazioni e aforismi di Ralf Dahrendorf
17 in italiano
Tutte le frasi di Ralf Dahrendorf
  • “Il pragmatismo è conservatorismo sotto la veste dell'azione. Esso conserva l'esistente, nel mentre che dà l'impressione di movimento.”
    Ralf Dahrendorf
    [Tag:pragmatismo]
  • “Quanto più rapidamente il lavoro ci sfugge (come sembra), tanto più ognuno, pieno di dubbi, si attacca ai valori e alle strutture della società del lavoro.”
    Ralf Dahrendorf
  • “La scienza progredisce attraverso la confutazione delle proposizioni e delle teorie correnti, e non attraverso la caparbia difesa di esse.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Quando i tempi sono cattivi, la fantasia degli uomini viene eccitata da fini lontani, ma il tentativo di realizzare quei fini contribuisce poco a rendere migliori i tempi. Utopia e rivoluzione possono apparire attraenti a coloro che sono lontani da entrambi, ma nella realtà significano quasi sempre oppressione e miseria.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Il massimo di cambiamentoprodotto dai pragmatici consiste nello scavare una buca per riempirne un'altra - una terapia dell'occupazione anziché occupazione, un gioco a cambiare anziché cambiamento.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Talvolta il comportamento pragmatico è necessario; ma chi cerca di fare di necessità virtù, conclude poco, anzi spesso peggiora quello che è chiamato a riparare.”
    Ralf Dahrendorf
    [Tag:pragmatismo]
  • “La società è nello stesso tempo un sistema integrato e un sistema in conflitto.”
    Ralf Dahrendorf
  • “La ricerca dei fatti non implica necessariamente la loro interpretazione, e quindi la 'ricerca empirica' non può sostituire 'la intuizione teoretica'.”
    Ralf Dahrendorf
  • “La più potenteforza motrice del progressosociale nel mondoindustriale è rappresentata dal fatto che i partitipolitici e il loro scontro hanno fornito espressione organizzata al profondo conflitto degli interessi di classe.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Chi riesce a restare a testa alta? Solo colui per il quale non la sua ragione, il suo principio, la sua coscienza, la sua libertà, la sua virtù è il metro ultimo, ma colui che è pronto a sacrificare tutto questo quando nella fede e in un solitariolegame con Dio è chiamato a un'azione di più alta obbedienza e responsabilità, la persona...” (continua)(continua a leggere)
    Ralf Dahrendorf
  • “Se c'era una società di massa negli anni Venti, questa era la societàamericana. E se l'America adottò la Ford T e i primi prodotti di Hollywood... non diventò né fascista né comunista, né corse mai il rischio di diventarlo.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Mi sembra che poche cose abbiano un effetto tanto negativo per il progresso della conoscenza come lo snaturamento delle recensioni, che sono diventate annunzi pubblicitari: l'assenza di polemica rivela una mancanza di interesse, di stimolo, e di progresso.”
    Ralf Dahrendorf
  • “La tecnologia non si è tanto sostituita al lavoro, quanto piuttosto ha allontanato i lavoratori dai processi produttivi.”
    Ralf Dahrendorf
  • “L'Europa termina al confine sovietico. C'è qualcosa di sospetto nel desiderio della potenza egemonica di ieri di metter su casa con chi per tanto tempo ha occupato.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Le pericolosetentazioni dei regimi illiberali diventano concrete solo quando i movimenti che le rappresentano sono in grado di proporsi credibilmente come le forze a cui appartiene il futuro.”
    Ralf Dahrendorf
    [Tag:dittatura, idee]
  • “Per cittadini ben educati, anzi cittadini che erano impiegati statali, la libertà era strettamente legata con l'ordine, e quando il 'disordine' della democrazia e dell'economia di mercato si spinge troppo avanti, viene accolto con favore chiunque prometta di riportare l'ordine.”
    Ralf Dahrendorf
  • “Ma il lavoro ha una sua valenza anche in quanto una delle forze principali per la strutturazione della vita degli uomini. Finora nessuno ha scoperto una forza ugualmente efficace. Sicché la società senza lavoro è rimasta singolarmente amorfa, priva di contorni e di significato.”
    Ralf Dahrendorf
    [Tag:lavoro, società, vita]
In evidenza