Tre uomini in barca

Libro Tre uomini in barca
Titolo: Tre uomini in barca
Titolo originale: Three Men in a Boat (To Say Nothing of the Dog)
Autore:Jerome Klapka Jerome
Anno di prima pubblicazione: 1889
Acquista questo libro su
Altri libri dell'autore
  • “Arrivai alla conclusione che la sola malattia che non avevo era il ginocchio della lavandaia.”
    Jerome Klapka Jerome
  • “Ogni cosa ha i suoi difetti, come disse quel tale quando gli morì la suocera e dovè pagare le spese dei funerali.”
    Jerome Klapka Jerome
  • “Il lavoro che si può darmi non sarà mai troppo; accumular lavoro è diventato in me quasi una passione: il mio studio ne è pieno così, ora, che non v’è più un pollice di spazio per altro, e dovrò tosto abbandonarne una parte. E con quanto rispetto, anche, tratto il mio lavoro! Un po’ del lavoro che io ho presso di me, l’ho da anni, e non si...” (continua)(continua a leggere)
    Jerome Klapka Jerome
  • “La coscienza limpida forma la contentezza e la felicità dell’uomo; ma lo stomaco pieno ci riesce allo stesso modo, con più facilità e a più buon mercato. Uno si sente così disposto al perdono e così generoso dopo un pasto sostanzioso e ben digerito — pieno di tanta nobiltà e di tanto cuore! È stranissimo questo dominio del nostro intelletto da...” (continua)(continua a leggere)
    Jerome Klapka Jerome
  • “Quanta gente carica la propria barca, arrischiando continuamente di farla arenare, con un monte di stupidità che si credono essenziali al piacere e alla comodità della gita, ma che in realtà son ciarpame inutile.”
    Jerome Klapka Jerome
  • “Getta via il ciarpame, amico! Che la tua barchetta sia leggera, e porti soltanto ciò di cui hai bisogno.”
    Jerome Klapka Jerome
  • “Sii eloquente, profondo e tenero; guarda, con occhio limpido, nella natura e nella vita; apri le candide ali del trepido pensiero, e librati, spirito divino, sul mondo turbinoso al disotto, su per i lunghi sentieri delle stelle fiammeggianti fino alle porte dell’eternità.”
    Jerome Klapka Jerome
    [Tag:onestà, osare, vivere]
  • “Ciò che l’occhio non vede, lo stomaco accetta senza rivolta.”
    Jerome Klapka Jerome
  • “I foxterriers hanno in quattro volte in più della dose di peccatooriginale degli altri cani, e ci vorranno anni e anni di paziente sforzo da parte di noi cristiani per apportare qualche notevole riforma nella turbolenza delle loro indole.”
    Jerome Klapka Jerome
    [Tag:cani, educazione]
  • “Non si deve pensare a ciò che ci potrebbe occorrere, ma soltanto a quello di cui non si può far senza.”
    Jerome Klapka Jerome
    [Tag:bisogni, desideri]
  • “Ogni persona ha ciò che non vuole, e ciò che vorrebbe l’hanno gli altri.”
    Jerome Klapka Jerome
    [Tag:invidia, possesso]
  • “Il fiume — col lampeggio del sole nelle sue onde danzanti, con la luce che colora d’oro i tronchi dei faggi grigioverdi, e che, scintillando nei bui, freschi sentieri dei boschi, ammucchia le ombre nei fossi, scaglia diamanti dalle ruote dei mulini, getta baci ai gigli, si trastulla con l’acqua spumosa degli sbarramenti, inargenta i muri e i...” (continua)(continua a leggere)
    Jerome Klapka Jerome
    [Tag:fiumi, natura]
  • “Eravamo di ritorno da un bagno, e, a mezza via per il corso, un gatto balzò fuori da una delle case di fronte, e cominciò a trotterellare nella via. Montmorency diede un latrato di gioia — il grido di un grave guerriero che vede il nemicocaduto nelle sue mani — la specie di grido che Cromwell avrebbe potuto cacciare quando gli Scozzesi scesero...” (continua)(continua a leggere)
    Jerome Klapka Jerome
    [Tag:crudeltà, gatti]
  • “A me par sempre di prodigarmi più di quanto dovrei. Non che io abbia da ridire nulla contro il lavoro, si badi: il lavoro mi piace e mi affascina, e me ne sto seduto a guardarlo per ore e ore. Godo nell’averlo da presso, e l’idea di liberarmene mi fa male al cuore.”
    Jerome Klapka Jerome
In evidenza