Frasi di John Donne

Immagine di John Donne
Identikit e dati anagrafici
Nome
John
Cognome
Donne
Nato
22 gennaio 1572 a Londra
Morto
31 marzo 1631 a Londra
Sesso
maschile
Nazionalità
inglese
Professione
poeta, religioso (decano della cattedrale londinese di St. Paul)
Segno zodiacale
Acquario
Cenni biografici
John Donne fu un poeta inglese del XVI secolo. I primi due libri di poesie di John Donne furono pubblicati postumi, nel 1633 e 1635, dopo aver circolato ampiamente solo come copie manoscritte. Ancora oggi è possibile trovare stimoli nella sua fusione di discussioni spiritose con la passione, la sua drammatica interpretazione dei complessi stati della mente, oltre che la sua capacità di utilizzare parole comuni al fine di produrne un fine e ricco significato poetico. John Donne scrisse anche numerosi sonetti, canzoni e prose.
Acquista libri di John Donne su
Frasi, citazioni e aforismi di John Donne
14 in italiano
Tutte le frasi di John Donne
  • “Nessuna bellezza di primavera, nessuna bellezza estiva ha la grazia che ho visto in un volto autunnale.”
    John Donne
  • “Si possono amare i poveri, i folli e anche i falsi, ma non le persone occupate.”
    John Donne
    [Tag:amare, lavorare]
  • “Nessun uomo è un’isola, intero in se stesso,
    Ogni uomo è un pezzo del continente.
    una parte della Terra.
    Se una zolla viene portata via dall’onda del mare,
    la Terra ne è diminuita,
    come se un promontorio le mancasse,
    o una dimoraamica o la tua stessa casa;
    ogni morte d’uomo mi diminuisce,
    perché io faccio parte dell’umanità.
    E così non mandare...” (continua)
    (continua a leggere)

    John Donne
    [Tag:morte, terra, umanità]
  • “L'amorecostruito sulla bellezza muore con la bellezza.”
    John Donne
    [Tag:amore, bellezza]
  • “Più che i baci, le lettere mescolano le anime.”
    John Donne
    [Tag:lettere]
  • “I misteri dell'amore crescono nelle anime, ma il suo libro è il corpo.”
    John Donne
    [Tag:amore, anima, corpo]
  • “La morte non sarà più morte. E tu, morte, morrai.”

    John Donne
    [Tag:morte]
  • “L'amore non conosce stagione, non clima né ore, giorni, mesi, che sono i brandelli del tempo.”
    John Donne
    [Tag:amore, tempo]
  • “Quando un uomo muore, un capitolo non viene strappato dal libro, ma viene tradotto in una lingua migliore.”
    John Donne
    [Tag:morte]
  • “Una memoria dei piaceri del passato, una paura dei pericoli del domani, una pagliuzza sotto i miei ginocchi, un rumore nel mio orecchio, una luce nel mio occhio, un tutto, un nulla, un capriccio, una chimera nella mia mente, mi turba nelle mie preghiere.”
    John Donne
  • “Sii tu stesso la tua reggia se non vuoi che il mondo sia la tua cella.”
    John Donne
    [Tag:libertà, mondo]
  • “Do libertà alle mie mani erranti e le lascio andare davanti, di dietro, tra, di sopra, di sotto.”
    John Donne
     
  • “Chi ama, se non si propone quello che è il vero e giusto scopo dell'amore, è uno che si mette in mare al solo fine di patire la nausea.”
    John Donne
    [Tag:amare]
  • “Mi chiedo in verità che cosa mai abbiamo fatto prima di amare?”
    John Donne
    [Tag:amare]
In evidenza