Frasi di Roger Federer

Immagine di Roger Federer
Identikit e dati anagrafici
Nome
Roger
Cognome
Federer
Nato
8 agosto 1981 a Basilea
Sesso
maschile
Nazionalità
svizzera
Professione
tennista (n°2 del ranking mondiale ATP)
Segno zodiacale
Leone
Frasi, citazioni e aforismi di Roger Federer
10 in italiano
Tutte le frasi di Roger Federer
  • “I tempi cambiano. Mi piace avere delle distrazioni, togliere un po' la testa dal tennis. Ma alla fine so perché mi alzo tutte le mattine e perché vado a letto la sera: è per giocare a tennis. Non mi sono mai lasciato influenzare dalla gente che ho incontrato sulla mia strada. La grande priorità rimane il tennis.”
    Roger Federer
    [Tag:tennis]
  • “C’è gente che quando vince non sorride. E c’è gente che dopo avere vinto, non smette di sorridere per settimane. Io sono il genere di persona che lascia scorrere le lacrime.”
    Roger Federer
    [Tag:emozioni, vincere]
  • “Con il passare degli anni, accarezzo sempre più l’idea di giocare contro le generazioni future giocando con la storia.”
    Roger Federer
  • “E' per questo che amo tanto questo sport, e che il tennis funziona così bene in televisione. Per questo è così palpitante vissuto dal vivo, perché gli stadi non sono immensi, c’è dell’atmosfera, c’è tanta gente ma è insieme intimo. Gli spettatori vedono bene i giocatori, le loro espressioni, sentono tutti i piccoli rumori, c’è questa dimensione...” (continua)(continua a leggere)
    Roger Federer
  • “Penso che si possa vivere anche senza Roger Federer. Il tennis è più grande del tennista.”
    Roger Federer
    [Tag:giocatore, tennis]
  • “Forse perdere con Safin in Australia, lottando, lottando, ha dimostrato che sono umano. E a Parigi, quando ho perso ho sentito che la gente era con me. E il mio modo di vedere il tennis cambia se sento che la gente mi ama.”
    Roger Federer
  • “Accetto il ruolo di superstar internazionale. Mi piaceessere un idolo dei giovani perché amo rappresentare lo sport in modo corretto e quando vedo colleghi che si comportano male in campo – anch'io l’ho fatto – mi dispiace perché vorrei che il tennis desse solo esempi positivi.”
    Roger Federer
  • “Il talento può essere una trappola. La possibilità di scelta può confondere. E quel che è più pericoloso è il narcisismo. Ci si compiace del colpo miracoloso, si ricevono applausi, si finisce per giocare per gli altri, per il pubblico. È rischiosissimo.”
    Roger Federer
  • “Quando non hai il tempo di fermarti a riflettere è un problema. Giocavo, vincevo e andavo da un torneo all'altro. Anche le mie vacanze erano fatte di corsa. Le sconfitte invece mi lasciano del tempo, ed è abbastanza gradevole avere una vita più normale.”
    Roger Federer
  • “Metto molta attenzione nell'elaborazione dei miei programmi di allenamento, soprattutto per evitare gli infortuni. Cerco di essereintelligente. Voglio darmi il massimo di anni possibili sul campo.”
    Roger Federer
In evidenza