• “Amo gli alberi. Sono come noi. Radici per terra e testa verso il cielo.”
    Erri De Luca
  • “Ci sono creature assegnate che non riescono a incontrarsi mai e s’aggiustano ad amare un’altra persona per rammendare l’assenza. Sono sagge.”
    Erri De Luca
  • “I libri devono portare una persona e non farsi portare da lei, scaricarle il giorno dalla schiena, non aggiungere i propri grammi di carta alle sue vertebre.”
    Erri De Luca
    [Tag:conforto, libri]
  • “Mi stacco da quello che sono quando imparo a trattare in altro modo la medesima vita.”
    Erri De Luca
  • “Speciale è solo vivere, guardarsi di sera il palmo di mano e sapere che domani torna fresco di nuovo, che il sarto della notte cuce pelle, rammenda calli, rabbercia gli strappi e sgonfia la fatica.”
    Erri De Luca
  • “Ci sono fortune che vanno in braccio al primo che incontrano, fortune puttane che piantano subito e vanno col prossimo e invece ci sono fortune sagge che spiano una persona e la collaudano lentamente.”
    Erri De Luca
    [Tag:fortuna]
  • “All’uscita dalla baia il vento è solo forza, sbriciola onde e infradicia le barbe.”
    Erri De Luca
    [Tag:mare, vento]
  • “Dormo su un’amaca appesa alle travature della stiva, dondolo sopra la sala macchine. Ho quarant’anni e un sonno duro da prendere a calci per farlo smettere. Mi chiamano il morto, nessuno dorme dove riesco io. Nessuno sa da quanta vita non dormo.”
    Erri De Luca
  • “Ti innamori, giardiniere?
    No, solo mi scimunisco.
    E com’è?
    Bello.”

    Erri De Luca
  • “Un albero ha bisogno di due cose: sostanza sotto terra e bellezza fuori. Sono creature concrete ma spinte da una forza di eleganza. Bellezza necessaria a loro è vento, luce, uccelli, grilli, formiche e un traguardo di stelle verso cui puntare la formula dei rami.”
    Erri De Luca
    [Tag:alberi, bisogni]
  • “Impariamo alfabeti e non sappiamo leggere gli alberi.”
    Erri De Luca
In evidenza