• “Vengono il tempo e l’occasione, vengono quando due persone si fermano: allora si incontrano.”
    Erri De Luca
  • “Il male è irreparabile e non c’è modo di risanare un torto qualunque cosa si faccia dopo. Non c’è rimedio al di fuori di non commetterli e non commetterli è opera la più ardua e segreta in mezzo al mondo.”
    Erri De Luca
  • “Si cresce tacendo, chiudendo gli occhi ogni tanto, si cresce sentendo d’improvviso molta distanza da tutte le persone.”
    Erri De Luca
  • “Il male che mi insegnavi a riconoscere, io lo vedevo causato dalle persone. Mi sorvegliavo per non procurarlo, perché anche un rossore risparmiato a un altro fa parte delle proprie responsabilità. Non tutti ebbero una madre che spiegava il male.”
    Erri De Luca
  • “Partecipavo del dolore e del pericolo del mondo intorno dove cadevano colpi che nessuna bravura poteva contrastare. Andava per i fatti suoi il male e non bastava l’addestramento.”
    Erri De Luca
  • “Ognuno ha un cancello in qualche memoria, ognuno è rimasto fuori di un giardino.”
    Erri De Luca
  • “Il tramonto finì con le parole di papà che mi diceva che un giorno anche noi saremmo andati in America con l’Andrea Doria. Nel porto di New York avrebbero suonato le sirene, sull’oceano avremmo visto onde immense, e a bordo saremmo andati al cinema. Infondeva in noi la sua fiducia nei giorni futuri, il nostro diritto di salirescale di case...” (continua)(continua a leggere)
    Erri De Luca
    [Tag:fiducia, figli, padre]
  • “Ignoro se del ferire il prossimo sia responsabile la natura delle persone o quella degli istituti che le governano.”
    Erri De Luca
  • Essere al mondo è quando ti è affidata una persona e tu ne sei responsabile e allo stesso tempo tu sei affidato a quella persona ed essa è responsabile per te.”
    Erri De Luca
  • “Molto del destino di ciascuno dipende da una domanda, una richiesta che un giorno qualcuno, una persona cara o uno sconosciuto, rivolge: d’improvviso uno riconosce di aspettare da tempo quella interrogazione, forse anche banale ma che in lui risuona come un annuncio, e sa che proverà a rispondere ad essa con tutta la vita.”
    Erri De Luca
    [Tag:destino, domande]
  • “Il gioco se n’era andato da me così com’era venuto, specie di folletto amico che accompagna un bambino per un po’ di sua vita e poi se ne va, zitto, senza avvisare. Mi venne la calma, un’altra compagnia.”
    Erri De Luca
  • “Bisogna portare la responsabilità delle proprie debolezze.”
    Erri De Luca
  • “I giorniamati furono quelli dove l’impossibile rimase conservato nel cuore e non quelli che lo realizzarono.”
    Erri De Luca
  • “L’innocenza poteva essere una specie di insolenza.”
    Erri De Luca
  • “Molte cose finite sotto i miei sensi evocavano un altrove.”
    Erri De Luca
    [Tag:sensi, ricordi]
  • “Eri dispiaciuta di avermi sgridato, ma ancora di più ti addolorava il mio silenzio, attribuito al difetto che impediva la difesa. Male mi intendeva il tuo rammarico. Piansi sotto il tuo braccio per averti procurato una colpa, per quello che pensavi di buono su di me, perché tu eri giusta ed io avevo approfondito l’orma di un tuo errore per...” (continua)(continua a leggere)
    Erri De Luca
    [Tag:madre, gridare, figli]
  • “Qui posso misurare il tempo in foglie, in rami che si fanno spazio in aria. Da qui gli anni sono alberi che spingono dal basso verso l’alto. Da qui il tempo ha radici di mimosa, di mandorlo, di pioppo, noce, tiglio, leccio, rosmarino. Sono la famiglia che mi è cresciuta intorno. Loro e non i libridannopeso al vento.”
    Erri De Luca
    [Tag:alberi, famiglia]
In evidenza