Frasi di J. D. Salinger

Immagine di J. D. Salinger
Identikit e dati anagrafici
Nome
Jerome David
Cognome
Salinger
Pseudonimo
J. D. Salinger
Nato
1 gennaio 1919 a Manhattan, New York
Morto
27 gennaio 2010 a Cornish
Sesso
maschile
Nazionalità
statunitense
Professione
scrittore
Segno zodiacale
Capricorno
Libri di J. D. Salinger
Cenni biografici
Nato il 1 gennaio 1919, a New York, Jerome David Salinger fu uno dei giganti della letteratura americana, nonostante il stile di vita solitario e il suo carattere schivo. Il suo romanzo di riferimento, "The Catcher in the Rye", fu il pioniere di un nuovo tipo di letteratura nel secondo dopoguerra in America e portò Salinger ai vertici della fama letteraria. Nel 1953, Salinger si trasferì da New York e condusse una vita appartata, pubblicando solo un altro romanzo prima della sua morte.
Acquista libri di J. D. Salinger su
Frasi, citazioni e aforismi di J. D. Salinger
22 in italiano
Tutte le frasi di J. D. Salinger
  • “Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira.”
    J. D. Salinger
    [Tag:libri, scrittori]
  • Non faccio che dire "piacere d'averla conosciuta" a gente che non ho affatto piacere d'aver conosciuto. Ma se volete sopravvivere, bisogna che diciate certe cose.
    J. D. Salinger
  • “Si riconosce un uomostolto dal fatto che è pronto a morire per una causa. Si riconosce un uomosaggio dal fatto che è pronto a vivere umilmente per una causa.”
    J. D. Salinger
  • “Non capisco proprio a cosa serva sapere tante cose ed essere tanto intelligenti e così via, se non riuscite ad essere felici.”
    J. D. Salinger
  • “È buffo. Basta che diciate qualcosa che nessuno capisce e fate fare agli altri tutto quello che volete.”
    J. D. Salinger
  • “Spero con tutta l'anima che quando morirò qualcuno avrà tanto buonsenso da scaraventarmi nel fiume o qualcosa del genere. Qualunque cosa, piuttosto che ficcarmi in un dannatocimitero. La gente che la domenica viene a mettervi un mazzo di fiori sulla pancia e tutte quelle cretinate. Chi li vuole i fiori, quando sei morto? Nessuno.”
    J. D. Salinger
    [Tag:cimitero, fiori]
  • “La gente pensa sempre che le cose siano del tutto vere.”
    J. D. Salinger
  • Guardate la maggior parte della gente, impazziscono per le macchine... e se si comprano una macchina nuova già cominciano a pensare di "darla dentro" per una ancor più nuova. A me non piacciono neanche le macchine vecchie. Non mi interessano. Preferirei un dannatocavallo. Un cavallo per lo meno è umano.
    J. D. Salinger
  • “La vita è un gioco da giocare seguendo le regole.”
    J. D. Salinger
  • “Non raccontate mai niente a nessuno. Se lo fate, finisce che sentite la mancanza di tutti.”
    J. D. Salinger
  • “L'unicapreoccupazione di un artista è quella di mirare a un certo tipo di perfezione, e alle sue condizioni, non a quelle di chiunque altro.”
    J. D. Salinger
  • “Si capisce subito quando i ragazzini ce l'hanno con voi. Non ridono, niente da fare.”
    J. D. Salinger
  • “Non c'è bisogno di essere un cattivo diavolo per deprimere la gente, puoi riuscirci anche se sei una bravissima persona. Per deprimere la gente basta che ti metti a dare un sacco di consigli fasulli.”
    J. D. Salinger
  • “Eccezionali. Ecco una parola che detesto con tutta l'anima. È fasulla. Roba che vomiterei ogni volta che la sento.”
    J. D. Salinger
    [Tag:parole]
  • “Voglio dire che ho lasciato scuole e posti senza nemmeno sapere che li stavo lasciando. È una cosa che odio. Che l'addio sia triste o brutto non me ne importa niente, ma quando lascio un posto mi piace saperlo, che lo sto lasciando. Se no, ti senti ancora peggio.”
    J. D. Salinger
    [Tag:addio, partire]
  • “È buffo, con le ragazze. Ogni volta che gli nominate un autentico bastardo – mediocríssimo o presuntuosissimo e via discorrendo – quando lo dite a una ragazza, lei vi racconta subito che ha il complesso d'inferiorità. Può anche darsi che ce l'abbia, ma questo non gli impedisce di essere un bastardo, dico io.”
    J. D. Salinger
    [Tag:bastardi, ragazze]
  • Ragazzo, quando sei morto, ti conciano davvero per le feste. Spero davvero che quando morirò qualcuno abbia abbastanza buon senso da gettarmi nel fiume o qualcosa di simile. Qualsiasi cosa meno che piazzarmi in un maledetto cimitero. Gente che arriva e ti mette un mazzo di fiori sul tuo stomaco alla domenica e tutta quella porcheria. Chi vuole...” (continua)(continua a leggere)
    J. D. Salinger
    [Tag:cimitero, fiori, morte]
  • “Alcuni dei miei migliori amici sono bambini. In effetti, tutti i miei migliori amici sono bambini.”
    Jerome David Salinger
    [Tag:amici, bambini]
  • “Tutto quello che so è che sto diventando matta. Sono stufa di tutti questi ego, ego, ego. Del mio e di quello di tutti gli altri. Sono stufa della gente che vuole arrivare, fare qualcosa di notevole eccetera, essere un tipo interessante. È disgustoso, disgustoso e basta. Me ne infischio di quello che dicono.”
    J. D. Salinger
  • “Molti uomini sono stati preoccupati moralmente e spiritualmente tanto quanto lo sei tu ora. Fortunatamente, alcuni di loro hanno annotato i loro errori. Imparerai da loro - se lo desideri. Così come un giorno, se hai qualcosa da offrire, qualcuno imparerà qualcosa da te. È un ottimo accordoreciproco. E non è educazione. È storia. È poesia.”
    J. D. Salinger
  • “La più spiccata differenza tra la felicità e la gioia è che la felicità è un solido e la gioia è un liquido.”
    J. D. Salinger
    [Tag:felicità, gioia]
  • “Io sono una specie di paranoico alla rovescia. Sospetto le persone di complottare per rendermi felice.”
    J. D. Salinger
    [Tag:amici, felicità]
In evidenza